I distributori automatici sono conosciuti più che altro per la loro distribuzione di snack e bevande ma se vendessero anche vestiti? O accessori? Sembrerebbe questa la direzione che sta prendendo il mondo del retail.
Attualmente nei grandi centro commerciali sono solo i marchi più grandi ad avere alta visibilità. Marchi più piccoli, invece, stanno trovando soluzioni per farsi conoscere dal consumatore tramite appunto distributori automatici o chioschi/stands che vanno a sostituire il tradizionale negozio.

Il declino dei negozi

Uno delle cause più evidenti del declino dei negozi è lo shopping online, ma esistono altre motivazioni alla base di questo declino.
Come evidenziato dal The Atlantic reports, una di queste è stata la crisi economica avvenuta tra il 2010 e il 2013 che ha causato la chiusura di molti negozi.
Inoltre, i giovani di oggi sono meno interessati ai beni materiali e molto più alle esperienze come viaggi, ristoranti e hotel, che hanno infatti avuto un forte boom negli ultimi anni.

Il retail nella distribuzione automatica

I distributori automatici sono un utile sostituto al negozio reale quando si ha necessità di recepire un prodotto velocemente, come ad esempio in aeroporto.
Un brand che riesce ad attrarre i suoi clienti attraverso le vending machine non ha bisogno di un negozio. E’ anche per questo motivo che il modello ha successo.

I benefici

Utilizzare i distributori automatici per vendere i propri prodotti ha i suoi benefici in termini di:

  1. Posizionamento del prodotto. Il distributore automatico può essere inserito in qualsiasi area strategica per massimizzare le vendite.
  2. Abbattimento costi. Le spese per la gestione di un distributore automatico sono inferiori rispetto a quelle per la gestione di un negozio.
  3. Conoscenza del brand. Il distributore automatico aumenta notevolmente la visibilità del brand.

I potenziali svantaggi

Il principale svantaggio è quello della sicurezza ma esistono misure attuabili per prevenire il vandalismo.

Nonostante i distributori automatici non siano un mercato nuovo, l’approccio delle aziende nel creare interazione tra prodotto e consumatore con nuovi touchpoints è un tema molto attuale.
Può quindi il distributore automatico essere la chiave di questa interazione?
Noi ovviamente sosteniamo di sì e stiamo già collaborando con aziende interessate a proporre i propri prodotti attraverso i distributori automatici.
Vuoi saperne di più o vuoi proporci un progetto? Contattaci ora.