Gennaio è finito, ma una bella tazza di tè caldo è una coccola che possiamo ancora concederci.

In un articolo precedente avevamo già parlato dei benefici del tè (https://www.ilgustocolsorriso.it/blog/benefici-del-te-anche-ufficio/), citandone due in particolare: il tè nero e il tè verde. Ma avete mai sentito parlare del tè rosso?

Contrariamente a quanto si possa pensare, il tè rosso africano viene chiamato così nonostante non si tratti di un vero e proprio tè, quindi proveniente dalla ‘Camelia Sinesis’, ma di un infuso il cui vero nome è Rooibos (cespuglio rosso).

A differenza del tè, il rooibos non contiene caffeina, ha un basso contenuto di tannini (che conferiscono quel retrogusto amarognolo al tè) ed è per questo una bevanda con un gradevole sapore dolce e antiossidante.

Sono queste sue note positive ad averne ampliato la diffusione, anche in Italia.

Ma vediamo nel dettaglio i suoi benefici:

  • proprietà antivirali, che aiutano il sistema immunitario ad agire rapidamente per combattere le infezioni.
  • proprietà antispasmodiche e digestive, che lo rendono adatto in caso di nausea e disturbi allo stomaco e all’intestino.
  • Calcio: assicura la corretta formazione di denti ed ossa nei più piccoli.
  • Zinco: agisce invece rafforzando unghie e capelli.

Sono stati dimostrati i suoi effetti positivi contro l’ipertensione ed il suo contenuto calorico è pari a zero, qualità che lo rende adatto anche a chi si trova a seguire un regime alimentare controllato.

Inoltre le sue proprietà tonificanti la rendono la bevanda adatta in caso di cali di energia, che molto spesso avvengono soprattutto durante le giornate lavorative più intense.

La bella notizia è che puoi gustare un ottimo infuso di rooibos in foglie direttamente dai distributori Argenta!

Cosa aspetti? Corri a provarlo!